sabato 10 febbraio 2007

Se fossi...il mio giocattolo preferito


Il ricordo è un modo di incontrarsi. Gibran

C'è chi è cresciuto con il mito di Barbie e chi ha coltivato la passione per i motori giocando con le Micromachine e le Hotwheels.
Certi giocattoli hanno reso indimenticabile la nostra infanzia: dai Lego al Meccano, dal Dolce forno a Gira la moda, dall'Allegro chirurgo a Indovina chi.
Purtoppo Babbo natale non ci ha mai portato il Pisolone ma soltanto il meno ingombrante Luciotto, e con la Palla pazza abbiamo rischiato difarci male seriamente..
Questo potrebbe essere l'anno in cui i giocattoli hi-tech, un segmento già molto importante soprattutto nel settore musica, vedranno crescere ulteriormente la loro presenza sul mercato.

Se fossi un gioco?

9 commenti:

Barbie blond ha detto...

sicuramente la Barbie! quella bionda naturalmente!!!! non quelle invidiose delle amiche more o castane..e nemmeno l'adolescenziale skipper!
no, io sarei l'unica dominatrice di Ken! ;-)))
non il guerriero...il figliodi Big Gim...

lego boy ha detto...

gli "omenetti" della playmobil e quando sono diventatoun po' più grande quello della lego con i caschetto da ingegnere!

B a N g i U . . . ha detto...

Uno non basterebbe... i lego, il pongo, i Paciocchini, Polly Pocket...

crrrr ha detto...

i paciocchini???

Anonimo ha detto...

si vero..però erano inutili come gioco

Anonimo ha detto...

la barbie...nache per noi maschietti! che bello vestirla e svetirla...vero Presidente?

angelina ha detto...

io sarei un orsacchiotto..dato che è il peluche che mi accompagna dall'asilo..hihihihi..lo chiamato mikele..

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie