sabato 30 dicembre 2006

Se fossi Ponzio Pilato...

"Nulla può far danno a un uomo buono, né in vita né dopo la morte". Socrate

Ponzio Pilato, in latino Pontius Pilatus, fu prefetto della provincia romana della Giudea tra gli anni 26 e 36. Secondo il Nuovo Testamento, Pilato portò Gesù dalle autorità ebraiche di Gerusalemme, le quali dopo averlo arrestato, lo interrogarono e ricevettero delle risposte che lo fecero considerare blasfemo. La domanda più importante che Pilato fece a Gesù fu se lui considerasse sé stesso come re dei Giudei. Nella prosecuzione dell'interrogatorio, Gesù affermò di essere venuto nel mondo per rendere testimonianza alla verità. In occasione della Pasqua era usanza che fosse liberato un prigioniero; il popolo dovette scegliere tra Gesù e un assassino di nome Barabba e alla fine Ponzio Pilato condannò Gesù alla crocifissione. Gesù fu ucciso ma il suo ricordo rimane ancora oggi, dopo 2000 anni...

E se tu fossi stato Ponzio Pilato?
If you were been Ponzio Pilato?

5 commenti:

Anonimo ha detto...

credendo nell'innocenza della persona a fianco, mi sarei presa la responsabilità delle mie azioni e l'avrei lasciato libero.

polpet ha detto...

mi sarei lavato anche i piedi

jeznajeg ha detto...

Avrei comunque deciso qualcosa, per saperlo dovrei trovarmi al suo posto e al suo tempo

Anonimo ha detto...

non sempre deve esserci il lieto fine..
in questo caso poi avremmo distrutto duemila anni di storia e cultura..

Anonimo ha detto...

avrei cappellato... ops...